Studiosi ed articoli

Dave Mech

Condividendo la vita di questo branco, che ho avuto l’estremo privilegio di conoscere per più di 10 anni, spero di poter aiutare altre persone a vedere il lupo per  quello che è: una delle specie più magnifiche, superbamente adattato per affrontare il suo duro ambiente, e altamente meritevole di essere da noi compreso ed accolto.
“The artic wolf” 

 


Desmond Morris

 

In ogni cane, anche il più piccolo e trasformato dall’allevamento,

pulsa il cuore del lupo.

 

 

 


Edward Hoagland

Una montagna con sopra un lupo è una

montagna più alta.

 

 

 

 

 

 


Erik Zimen

Nella nostra cultura, nessun altro animale provoca simultaneamente paura e terrore da un lato e attrazione ed ammirazione dall’altro. Nessun animale è così altruisticamente amato come il lupo addomesticato, il cane, e nessuno è così spietatamente perseguitato come il vero lupo.

“The wolf. His place in the natural world”

 

 

 

 


Ettore Tibaldi

I cani, senza intenzione o in modo deliberato, trasmettono a chi entra in comunicazione con loro, eccezionali e straordinarie sensazioni.

Uomini e cani, pur restando splendidamente isolati nella loro apocalittica e continentale realtà specifica, hanno intrapreso un’avventura comunicativa che non può essere definita non verbale. Si tratta piuttosto di un metalinguaggio che queste due specie, talvolta, usano agevolmente per comunicare o, almeno per darsi a vicenda l’illusione di farlo.


Henry Beston

 

 

Gli animali non sono nostri fratelli, e non sono esseri inferiori; sono nazioni separate, catturate insieme a noi nella rete della vita e del tempo.

 

 

 


Jean Prieur

Se per anima intendiamo la parte incorporea dell’essere, sede della sensibilità, del giudizio e della volontà, fonte dei pensieri, dei desideri e delle passioni, ebbene sì, gli animali hanno un’anima. Se per anima intendiamo il coraggio, i sentimenti nobili, gli istinti generosi di un essere considerato dal punto di vista morale, ebbene sì, gli animali hanno un’anima.

Se per anima intendiamo un’entità immateriale, ma pur tuttavia sottile e sostanziale, che si separa dal corpo nel momento della morte; se per anima s’intende una copia conforme dell’essere, che riproduce fedelmente ciò che egli fu nella sua vita e che gli consente di  continuare a vivere in un altro mondo, ebbene sì, gli animali hanno un’anima.


John Theberge

 

Il lupo teme l’uomo per dei buoni motivi.

l’uomo teme il lupo per incomprensione.

 

 


Konrand Lorenz

 

 

La scelta del padrone da parte di un buon cane è un fenomeno magnifico e misterioso. Con rapidità sorprendente, spesso in pochissimi giorni, si stabilisce un legame che è di gran lunga più saldo di tutti.

 


Leonardo da Vinci

 

L’uomo ha grande discorso, del quale la più parte è vano e falso; li animali l’hanno piccolo, ma è utile e vero; è meglio è la piccola certezza che la gran bugia.

Verrà un giorno in cui gli uomini conosceranno l’intimo animo delle bestie, quel giorno, un    delitto contro una bestia sarà considerato come un delitto contro l’umanità.

 

 

 


Mark Bekoff

Abusare della voglia di vivere degli animali significa usare quel che la natura ha donato loro, per scopi e in modi che negano la loro natura.

 

 


Mark Hauser

L’attuale senso comune ritiene che si prendono decisioni morali in base a ciò che la società ritiene sia giusto o sbagliato. Questa prospettiva ha consolidato la convinzione che la psicologia morale delle persone sia determinata esclusivamente dall’esperienza e dall’educazione. La tesi di Mark Hauser riconduce la morale alla teoria evolutiva di Charles Darwin: secondo Marc Hauser le regole morali avrebbero una radice profonda e inconscia, da lui definita “grammatica morale universale”, sviluppatasi nel corso di milioni di anni, la cui individuazione è possibile grazie all’adozione dei parametri dei più moderni studi di linguistica (con particolare riferimento alla grammatica generativa di Noam Chomsky). Per supportare questa tesi l’autore cita fatti di cronaca, illustra i risultati di test empirici effettuati su oltre 250mila individui di 120 nazioni differenti e valuta la conoscenza morale nei casi di psicopatologie, individuando i momenti fondamentali della storia della filosofia morale.