Fasi di Lavoro sul Cane

 

FASI DI LAVORO SUL CANE:

AMMANSIMENTO, EDUCAZIONE, ADDESTRAMENTO

San Francesco e il Lupo

San Mamete

 

La calma e la temperanza domano le fiere.

– La Sacra Bibbia

Ammansimento:

“Ammansire, calmare ,rendere tranquillo un animale”: è il significato letterario della parola. Quando si lavora con i cani nello specifico, è il primo approccio, vuol dire una prima accettazione nei confronti dell’essere umano. E’ componente assolutamente necessaria e deve comparire una prima accettazione da parte del cane per  instaurarsi un rapporto di fiducia. Questo è stato il primo processo avvenuto quando iniziò  la trasformazione genetica da lupo a cane e poi quando il cane incontrò l’uomo.

 

Educazione:

L’educazione è l’attività, influenzata nei diversi periodi storici dalle varie culture, volta allo sviluppo e alla formazione di conoscenze e facoltà mentali, sociali e comportamentali  richieste in un individuo.

Etimologicamente il termine deriva dal verbo latino educĕre (cioè «trarre fuori, “tirar fuori” o “tirar fuori ciò che sta dentro”), derivante dall’unione di ē- (“da, fuori da”) e dūcĕre(“condurre”). Secondo altri, deriva dal verbo latino educare (“trarre fuori, allevare”).

La parola educazione è espressione legata al comportamento sociale. Insegnamento o istruzione, sta ad indicare  metodologie più spiccatamente “trasmissive” delle conoscenze. Però le strategie per istruire possono essere parte di un percorso educativo. Il significato di educazione è più ampio e mirante ad estrapolare e potenziare anche qualità e competenze inespresse. In italiano  il termine educato è sinonimo di un individuo che segua una condotta sociale corretta rispetto a norme non necessariamente codificate (benché di generale condivisione), le cosiddette “buone maniere”, la “coesistenza pacifica”, l'”urbanità”, l’”interazione di dialogo” ecc. La stretta connessione che c’è tra il sapere acquisito (istruzione) da un individuo ed il suo comportamento (educazione) rendono le due parole apparentemente sinonime.

 

ADDESTRAMENTO (ISTRUZIONE)

L’istruzione si può così descrivere e suddividere: l’attività svolta per istruire attraverso l’insegnamento e il risultato di tale attività.

Cioè apprendere  una serie di nozioni relative sia a una cognizione, sia all’esercizio di una particolare attività. Nel senso più generico fa riferimento all’aspetto più scolastico dell’insegnamento.

 

Tappe dell’addestramento-istruzione:

Addestramento-istruzione neonatale: demandata alla fattrice e alle balie (non è detto che siano femmine)

Addestramento-istruzione primaria: alla fattrice, ai fratelli della cucciolata, al capobranco

Addestramento-istruzione secondaria: (o educazione base) impartita dall’umano familiare o da un educatore

Addestramento-istruzione superiore: (specialità sportive, militari, di soccorso, di pet therapy) impartita da un istruttore e da un addestratore

Oggi vi è una maggior diffusione  e partecipazione  alla istruzione cinofila sia come coinvolgimento canino che come affluenza umana: obiettivo è spezzare il circuito di non conoscenza umana sull’argomento cinofilo.

In una scuola a misura di cane i più giovani apprendono, oltre alla educazione basilare che li inseriscono  nel mondo canino e umano, competenze e comportamenti che serviranno loro nel corso di tutta la loro esistenza.

Ricevere insegnamenti di qualità è il modo più efficace per conseguire anche gli altri traguardi, alcuni dei quali sono: l’eliminazione della fame, del randagismo  e degli ostacoli che frenano uno sviluppo corretto di rapporti troppo antropomorfizzati, inclusa conoscenza veterinaria di base per  prevenire epidemie che colpiscono i cani.

 

L’istruzione di cui quattro elementi ne definiscono il contenuto fondamentale dovrebbe essere:

  1. L’istruzione deve essere presente di base o elementare.
  2. L’istruzione elementare dovrebbe essere obbligatoria.
  3. Nessuno dovrebbe escludere un cane dall’istruzione elementare.
  4. Lo Stato dovrebbe istituire un obbligo minimo di partecipazione a corsi base di cani unitamente a conduttori.

La realizzazione dell’istruzione è il più importante strumento per l’accrescimento e miglioramento  in quanto la conoscenza, l’esperienza e l’autostima sono necessarie per una piena partecipazione ai processi di ottima convivenza di branco misto.

L’istruzione consente di approfittare di ogni opportunità, di mettere in discussione i propri ruoli .  

Armonizzazione dei sistemi educativi 

Indicatori per la Valutazione dei Sistemi Educativi
Suddivisione di Indicatori in 4 aree tematiche:

Risultato dell’ istruzione e impatto dell’apprendimento

Risorse finanziarie e umane investite nell’educazione

Accesso all’educazione, partecipazione e progressione

 

 

Indicatori  per capire e organizzare l’insegnamento.

-Quanto sono diffusi programmi di formazione professionale

 -Chi partecipa come studente alla formazione

 -Chi studia e dove

 -Con quanta efficacia avviene il passaggio dalla Formazione al   lavoro

 -Gli umani adulti che partecipano a iniziative di addestramento e formazione professionale

 -Le fasce di età di umani minori che partecipano alle iniziative   diversificate

 -Quanto tempo gli insegnanti dedicano all’insegnamento

 -Chi è deputato a prendere decisioni in campo educativo

 -Chi sono gli insegnanti